Si rinnova l’appuntamento con l’arte a Villa Giorgia. Domenica 21 Maggio alle ore 18.30 i locali di Villa Giorgia saranno infatti la location della prestazione della nuova mostra di Paolo di Piazza . In occasione dell’inaugurazione della mostra aperitivo offerto per tutti i partecipanti.

La mostra si sviluppa principalmente nel parco della Villa dove sono presenti tra le sculture due installazioni create appositamente per l’occasione.La mostra è realizzata in collaborazione con  l’associazione Arte in San Biagino.

Ingresso gratuito, visibile fino al 30 settembre

Paolo di Piazza

Artista di origine siciliana vive a Pistoia con la famiglia da molti anni. Frequentando artisti pistoiesi trova nella scultura la sua vera e autentica essenza spirituale. Imprimendo nelle pietre la sua creatività da vita a sculture, riproduzione di capitelli, stemmi e bassorilievi. Nel corso degli anni conosce e frequenta l’associazione culturale “Della Robbia”, coordinata da Nevo Di Marco (scultore). Viene invitato a partecipare alla rassegna di scultura con tema “La Maternità” in occasione della festa della donna. L’ispirazione a realizzare l’opera affiora dalla grande pietra, tra i molti detriti visti durante un restauro dell’amico Oreste Riparbelli, che sprigiona la sua idea del mondo della vita e dell’emozione più profonda dell’animo umano. Nello stesso periodo scolpì una seconda maternità, che fu esposta insieme alla prima alla rassegna di scultura e che suscitarono esito molto positivo. Da quel momento iniziò un percorso di studi che lo portarono ad approfondire la sua arte e a conoscere molti artisti tra cui Slao, che riesce a spronarlo alla realizzazione di altre opere.

Nel 2004 ha organizzato una mostra collettiva con artisti pistoiesi e con la partecipazione dell’artista scultore della città di Praha “Josef Nalepa” nell’oratorio di San Gaetano piazza Garibaldi (PT) insieme al figlio.

Nel 2005 ha fatto una mostra personale a Montecatini Terme, alla Galleria d’Arte “La casa del pittore e dello scultore”. Ha partecipato alla rassegna artistica a “Vellano Arte” (PT). Ha partecipato ad una mostra collettiva a Firenze all’hotel Mediterraneo “Artisti Mediterranei”. Nello stesso anno il 3 dicembre partecipa al “XXIII Premio Firenze di Arti Visive” al Palazzo Vecchio nel salone dei Cinquecento.

Nel 2006 ha realizzato un bassorilievo in pietra serena 80x90x15 kg 220 rappresentando lo stemma del comune di Cammarata (AG) e donato allo stesso comune. Ha realizzato lo stemma della comunità vellavese e donato allo stesso paese di Vellano comune di Pescia (PT).

Nel 2007 ha partecipato ad una collettiva alla Fortezza da Basso a Firenze. Collettiva al comune di Ponte Buggianese (PT).

Nel 2009 partecipa a Simposio internazionale di scultura a Castelvecchio Pescia, Pistoia, organizzata dalla Proloco e coordinata da Silvio Viola insegnante dell’istituto di Pistoia.

Nel 2010 partecipa a Simposio internazionale di scultura “scolpire la pietra” a Colle dei Venti a Cammarata (AG) da lui organizzata.

Nel 2010 partecipa ad una mostra collettiva al Palazzo del Comune a Pistoia.

Partecipa ad una mostra collettiva nel palazzo comunale storico del tribunale di Pistoia.

Nel 2012 partecipa a Simposio internazionale di scultura a Montagnarte a Cutigliano Pistoia e vince il primo premio con l’installazione “la molecola” segnalato speciale per la scultura insieme a Luciano Campitelli artista napoletano di fama internazionale.

Il 10 agosto 2014 partecipa ad una rassegna di arte organizzata dal Museo cultura contadina di Casore del Monte, comune di Marliana Pistoia e vince il primo premio.